Range Rover By Overfinch: perchè TROPPO non è ABBASTANZA

Do il via a #luxurymotors: una nuova rubrica  nella quale ci divertiremo a scoprire o riscoprire esotismi, stranezze ed esclusività del meraviglioso mondo dell’auto e delle moto. Lo faccio presentandovi un azienda poco conosciuta qui in Italia che, come vedrete, ha qualcosa a che fare anche con liquide delizie del palato… ma iniziamo con una domanda:

La vostra Evoque ben accessoriata non riesce a competere con il Range Rover Sport del vostro vicino di casa?
A Leeds (UK) c’è qualcuno che può aiutarvi ad essere un tantino più… esclusivi.

 

“The Choice, as always, is yours”

Con questo motto da quarant’anni si presenta al mondo Overfinch: un’azienda specializzata nella personalizzazione, talvolta estrema, dei celebri modelli di casa Land Rover.

Ma guai ad accostare queste opere d’arte ai pacchiani lavori di altri specialisti del tuning, in particolare quelli “televisivi” d’oltre oceano, qui tecnica ed eleganza si sposano con lo scopo di ridefinire il concetto di “Bespoke”: fatto su misura.

Geremy Clarkson, Steven Gerrard, Coleen McLaughlin, Wayne Rooney, il Ministro della Difesa britannico sono solo alcune delle persone che hanno scelto di mettersi in garage uno di questi capolavori, ma se anche voi foste interessati all’acquisto sarà meglio che siate pronti a un generoso esborso. Ad esempio partendo dagli oltre 130.000 euro di una Range Rover Sport SVR se ne devono aggiungere altri 100.000 per una personalizzazione completa che include cerchi speciali, cofano in fibra di carbonio a vista, body kit, scarico in titanio e un tripudio di pelli di prima scelta lavorate a mano da Bridge of Weir, leader nella produzione di interni di lusso per automobili.

 

E se tutto ciò non fosse abbastanza?

Dal 1975 ad oggi il lavoro di sviluppo di Overfinch non si è limitato alla sola componente estetica delle vetture di Coventry. Dai primi esperimenti con carburatori Dell’Orto e i motori 4.4 V8 Leyland arriva nel 1982 la definitiva consacrazione con la realizzazione della prima trazione integrale a motore centrale: la Strange Rover (su carrozzeria Triumph TR7!)

.

E se ancora non fosse abbastanza?

Tranquilli, la lista è ancora lunga e comprende una versione blindata, la Armoured Range Rover Project, creata su commissione del Ministero della Difesa britannico, fino ad arrivare al capolavoro assoluto (di lucida follia): un mezzo che non stenterei a definire “diseducativo”:

The Holland & Holland Range Rover by Overfinch.

The Holland & Holland Range Rover by Overfinch was conceived with a single intention; to create the ultimate all purpose, all season luxury supercar for the discerning few.
The vision is a quintessentially English take on the Grand Tourer.

La Holland & Holland Range Rover by Overfinch è stata concepita con un unico intento: creare per pochi eletti l’auto di lusso polivalente definitiva.
L’aspirazione è quella di applicare la quintessenza britannica ad una Gran Turismo.

Ora immaginate un urto anelastico tra un enorme, veloce e costoso SUV di lusso, un fabbricante d’armi e… alcolici.

Lo scrivo di nuovo… piano:

  • SUV
  • Armi
  • Alcolici

No, non siamo in un film di James Bond (a proposito: leggetevi la Bond Choice scritta dal bravo Flaviano).

E per Alcolici si intende (direttamente dalla Press Release di Land Rover):

All cars sold in Europe will arrive from the factory full of Pol Roger Champagne, The Balvenie single malt whisky, Hendrick’s single batch gin, Ivan the Terrible luxury vodka and Willow Spring Water from the Lake District.

Che sbadato… dimenticavo l’acqua di fonte.

 

 

Questo è abbastanza?

Per qualcuno sicuramente no, ma se avete 280.000 euro che vi avanzano, ed avete deciso di umiliare il vostro vicino di casa, la scelta è quasi obbligata.

Vi lascio con il divertente video di Top Gear in cui mostrano lo splendido modello del 2010.

 

Giusto per invogliarvi: la fornitura di alcolici è “Self Replanish” per il primo anno 🙂

A presto!

Tutti i marchi e i loghi riportati appartengono ai rispettivi proprietari.
Foto fonte: Overfinch, Holland & Holland, Bridge of Weir, Land Rover Customer Forum
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *